Slider

Esportatore Autorizzato - Status

Informiamo i nostri gentili Clienti che, salvo ulteriori proroghe, a partire dal 26 gennaio 2020 l’Agenzia delle Dogane, con nota protocollo n. 91956/RU, modificherà le procedure che regolano il rilascio dei certificati di circolazione EUR1, EUR MED e ATR eliminandone la pre-vidimazione, che ne consentiva la disponibilità in tempi celerissimi.

A partire da gennaio 2020 le imprese che non hanno lo Status di Esportatore Autorizzato, attualmente necessario per l’attestazione di origine preferenziale verso la Corea del Sud, dovranno sottoporre alla Dogana di competenza una specifica richiesta del certificato EUR1, EURMED ed ATR cartaceo ed attenderne l’emissione. La mancanza della pre-vidimazione potrà causare un rallentamento nei tempi di emissione del certificato.

In vista di ciò, in presenza dei requisiti di origine preferenziale le imprese possono valutare di richiedere lo Status di Esportatore Autorizzato verso i Paesi che hanno siglato accordi con l’Unione Europea, tranne che per Canada e Giappone, Paesi per i quali l’origine preferenziale va attestata con l’iscrizione nella banca dati REX. Lo Status di Esportatore Autorizzato consente agli operatori di dichiarare l’origine preferenziale in fattura, in sostituzione della richiesta dell’Eur1.

ALLTRANS resta a completa disposizione dei suoi Clienti per chiarimenti in merito. Non esitate a contattare il nostro ufficio commerciale in caso di necessità e a visionare il nostro sito www.alltrans.it alla sezione NEWS, per un dettaglio in merito alla procedura, ai vantaggi e ai Paesi con i quali l’UE ha sottoscritto accordi preferenziali bilaterali (Free Trade Agreement – FTA).

Direzione Generale